Menu

Serie

Non perderti neanche un articolo!

Richiedi subito l’iscrizione alla nostra newsletter per ricevere gratis la rassegna settimanale dei migliori contenuti!

Useremo un testo come distanziatore e, al suo interno metteremo un link esterno ed il link alla pagina di CLU. 

Per lo più l’articolo assume la forma di una particella[3]. Nelle lingue in cui è soggetto a flessione, è collegato specialmente a genere e numero del sostantivo[1], e, in alcune lingue, come il greco, anche al caso grammaticale. In funzione della lingua, l’articolo viene usato declinandolo secondo tutte queste variabili.

L’articolo è in genere un clitico. Newsletter per lo più si colloca nelle stesse posizioni di altri determinanti, ma sintatticamente è dipendente in maggior misura dal nome cui si riferisce, in particolare perché non può essere pronominalizzato. In alcune lingue precede il nome ed è quindi un proclitico (il libroel librothe book), in altre è un enclitico (huset, in svedese “la casa”, determinativo di husomul, in rumeno “l’uomo”, determinativo di om). Newsletter.

In genere, determinatezza e notorietà dei concetti espressi sono considerate universali linguistici, ma l’articolo non è l’unica forma possibile per esprimerle. Per esempio la newsletter, finnicorusso e ceco non usano articoli e adottano invece strategie diverse, come la diversa collocazione dei vari costituenti.[1] 

Tra le lingue europee, l’articolo è assente nelle lingue slave (con l’eccezione del bulgaro e del macedone), lingue baltiche e lingue uraliche, figura nelle due forme determinativa e indeterminativa nelle lingue latine, nel greco e nelle lingue germaniche occidentali e figura nella sola forma determinativa nelle lingue celtiche.

Nelle lingue scandinave è invece usato solo nella forma indeterminativa, mentre alla forma determinativa è un suffisso aggiunto al sostantivo. Nella lingua araba si utilizza il solo articolo determinativo. L’articolo è assente nel latino, nel giapponese e nel cinese newsletter.

Si distinguono generalmente articoli determinativi, indeterminativi e partitivi newsletter. Nelle lingue germaniche vi sono anche articoli usati per esprimere assenza o negazione.

error: Content is protected !!

Newsletter